Pedodonzia - Odontoiatria Pediatrica - Poliambulatorio Odontoiatrico - Laboratorio Odontotecnico - Medicina estetica - Nutrizionista

Pedodonzia – Odontoiatria Pediatrica

Pedodonzia
Con questo termine si indica la branca Odontoiatrica che si occupa della salute dentale dei bambini e degli adolescenti. L’obiettivo principale è quello di fare profilassi per prevenire processi cariosi e di intercettare e rimuovere precocemente le cause di maleocclusioni. Un adeguato approccio con lo studio dentistico, la prevenzione e buone regole di alimentazione, sono alla base per la salute dentale dei vostri bambini.

Igiene orale sin da piccoli
I denti da latte hanno un ruolo importantissimo per il successivo sviluppo dei denti permanenti ai quali conservano lo spazio necessario per poter crescere allineati. Quindi per avere una buona dentatura da grandi dobbiamo imparare fin da piccoli a prenderci cura dei nostri denti lavandoli correttamente e spesso mangiando poche caramelle e facendoli controllare. Ricordate che i nemici della vostra bocca rimangono sempre in agguato e sono la placca dentale e la carie. Abituate i vostri figli a lavare i denti 3 volte al giorno, dopo colazione, dopo pranzo e dopo cena ma sempre prima di andare a letto. E per quelli più piccoli, che ancora non usano lo spazzolino, passate una garza umida sulle gengive e i dentini già esposti. Ricordate: i bambini si ispirano ai loro genitori, più avrete cura di voi stessi più i vostri figli saranno motivati a seguire le regole.
Nel nostro studio è presente una Igienista Dentale per insegnare e motivare i bambini a lavarsi i denti.

Sigillatura dentale
Che cos’è? E’ una tecnica di prevenzione basata sull’applicazione di una resina composita nei solchi profondi della superficie masticatoria dei molari definitivi, aree particolarmente suscettibili alla formazione della carie. In questo modo si impedisce meccanicamente il formarsi di depositi di sostanze dannose per la salute del dente. Questa procedura di prevenzione è consigliata a bambini e adolescenti. Ricordate che a 5-6 anni nella bocca del vostro bambino nascono i primi molari permanenti, denti che non verranno mai sostituiti. La sigillatura di tutti i molari viene completata man mano che se ne verifica l’eruzione totale che di norma termina intorno ai 12-14 anni. Infine la sigillatura non richiede la rimozione di tessuto dentario, la zona da sigillare viene semplicemente pulita da detriti alimentari e sigillata attraverso materiali resinosi.

Analisi del regime alimentare a basso rischio di carie
Importantissimo è imparare a limitare la frequenza dell’assunzione di cibi “fuori pasto” (merendine). Infatti ogni volta che alimenti contenenti zucchero o amido vengono a contatto con il cavo orale, acidi nocivi possono attaccare i denti e nel tempo dare origine alla carie. Il cibo può danneggiare i denti a seconda di come viene mangiato. Più a lungo teniamo in bocca un alimento ricco di zuccheri o amido, maggiore sarà la reazione placca-acido. Se ad esempio mangiamo 10 caramelle contemporaneamente abbiamo un rischio di carie di 20 min, se mangiamo le stesse 10 caramelle una ogni 20 min si à esposti al rischio di formazione della carie per circa 3 ore ½. Se si beve una bevanda contenete zucchero durante il pasto, il suo effetto nocivo è basso, ma se la sorseggiamo a lungo fuori pasto può risultare dannosa. Questo non vuole dire che dobbiamo eliminare tutti i dolci. E’ la frequenza della loro assunzione e la cadenza rispetto alla pulizia dei denti che dobbiamo regolare. Al contrario, sono consigliati: frutta, yogurt, latte, pop-corn non salati, verdure, bevande non zuccherate (succhi di frutta al naturale). Rimane comunque chiaro che qualora non si possa fare a meno di mangiare fuori orario è importante sciacquarsi la bocca dopo aver ingerito qualsiasi alimento.

Richiedi informazioni


Accetta la Privacy Policy *